Chiesa Mater Domini

CHIESA MATER DOMINI (XIV)

La chiesa Mater Domini è chiamata così perché nella struttura si venera un’antichissima immagine della Vergine Madre col bambino ritenuta una preziosa pittura greca. Intitolata inizialmente a San Nicola dei latini, la Chiesa a Croce greca, subì trasformazione nel XVI. Dell’edificio primitivo resta un piccolo ambiente con volte  a botte in pietra viva, risalente al XII secolo. La Chiesa fu demolita nel 1922, in seguito ad un crollo che la rovinò irrimediabilmente. Nel crollo l’icona tardo-bizantina, dipinta su lastra di tufo, fu salvata dallo zelo di una Pia donna che la portò in casa sua, dove ancora si trova.

Copyright 2018 - Parrocchia Santa Maria Maggiore Webmaster - Giovanni Amati Testi - Gruppo Giovani Adulti