Chiesa S. Maria delle Grazie

CHIESA SANTA MARIA DELLE GRAZIE (XVI)

La Chiesa di Santa Maria delle Grazie fu riedificata e ricostruita così come si presenta attualmente dal Conte Ettore Fieramosca. Nonostante le modeste dimensioni, l’edificio contiene pregevoli manufatti dello stile barocco di quel tempo. Durante il recente restauro sono venuti alla luce alcuni affreschi molto belli e importanti. Sulla parete destra dell’altare vi è l’affresco della Natività di Maria Vergine del Sodoma, un pittore che lavorava alle dipendenze del Papa. Un altro affresco distaccatosi in parte durante il terremoto del 1980, presenta la sinopia Natività di Gesù. Nella parte alta e centrale dell’altare c’è lo stemma di Miglionico, mentre sulla parete destra vi è l’affresco che rappresenta il venerabile Padre Eufemio da Miglionico. Prezioso arredo di questa cappella è la cantoria veneta e dietro di essa vi sono ancora due dipinti penitenziali: la Venuta biblica del profeta Giona con la balena, mentre l’altro rappresenta la Chiesa scossa dal peccato (un grosso diavolo scuote un barcone con dentro Papa, vescovi, fedeli ecc.). L’esterno è in stile amalfitano e con due campane nella vela, di cui la più piccola è del 1060 ed è ritenuta una delle più antiche della Basilicata.

Copyright 2018 - Parrocchia Santa Maria Maggiore Webmaster - Giovanni Amati Testi - Gruppo Giovani Adulti